Il post della domenica: meno leggero di quanto avrei voluto.

Ricordate che vi ho parlato di ACUR, qualche giorno fa?

Dal 2003 al 2009, sono stati registrati 16.550 decessi per overdose da farmaci negli Stati Uniti.

Il numero di decessi annuale è in continuo aumento ed il tasso di mortalità per 100.000 abitantiè aumentato quasi del 50%.

Tre quarti del totale di overdose è causata da farmaci ottenuti con regolare ricetta medica.

L’incremento maggiore relativo al tasso di mortalità per intossicazione è quello dovuto all’ossicodone mentre in calo il tasso di mortalità per eroina e cocaina.

Negli USA le morti causate da antidolorifici come OxyContin sono più che triplicate dal 99 al 2007. Detto in soldoni, si muore più di abuso di pillole che di HIV.

Per anni il problema dell’assuefazione da antidolorifici è stato sottovalutato.

In Florida la guerra all’abuso e spaccio di farmaci del governatore Rick Scott ha ottenuto il bizzarro risultato di diminuire il traffico ma di aumentare le morti.

Rick Scott si è dato alla politica dopo aver fatto fortuna come fondatore della Columbia Hospital Corporation, della quale è stato presidente fino alle sue dimissioni a causa dello scandalo che coinvolse la compagnia, poi condannata per un numero notevole di reati.

Scott governa lo stato che da solo contribuisce per il 98% alla distribuzione illegale di ossicodone degli interi USA ed ha avuto la brillante idea di opporsi alla creazione di un registro che avrebbe tenuto traccia delle prescrizioni dei farmaci, in modo da aiutare le forze dell’ordine segnalando anomalie. La realizzazione non sarebbe costata nemmeno un centesimo, sarebbe stata finanziata interamente dalla Purdue Pharmaceuticals, quella di Oxycontin! Scott però ha gentilmente rifiutato.

Purdue ovviamente ci avrebbe guadagnato dal punto di vista dell’immagine, Scott avrebbe avuto un arma in più gratis, se avesse voluto.

ACUR, come dicevo pochi giorni fa, ha un farmaco approvato che non può essere sciolto per iniettarlo e non può essere ingerito in dosi eccessive; se non fosse stato bocciato tempo fa, sarebbe stato possibile averlo anche in una versione non sniffabile.

Il farmaco in questione altro non è che una versione modificata di ossicodone.

Ha anche un brevetto nuovo di zecca e quota 3,73$.

5 pensieri su “Il post della domenica: meno leggero di quanto avrei voluto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...