Citazione

La Cerimonia degli Opposti: Keryx ($KERX) ed Avi Biopharma ($AVII).

Giornata densa quella di ieri, giornata che ha visto la caduta di tre compagnie piuttosto popolari nel comparto biotech. Mi riferisco a Keryx ($KERX) e Aeterna Zentaris ($AEZS) che lo sono da tempo ed in misura significativamente maggiore e Avi Biopharma ($AVII) che lo è da meno, sia come tempo che come intensità di seguito.

Due storie paragonabili dal punto di vista del risultato in termini di quotazione, diversi in quelli di sviluppo futuro, almeno secondo me.

Keryx e Aeterna zentaris.

Keryx e Aeterna Zentaris sono legate indissolubilmente da Perifosine, farmaco che ieri ha prodotto i primi risultati della fase 3 che lo vedeva impegnato nel trattamento di pazienti affetti da carcinoma al colon-retto avanzato e recidivo. Visto il destino comune, mi riferirò solo a Keryx, più che altro per comodità nello scrivere il nome della compagnia.

Quando un trial va male, una delle scuse più gettonate è che il placebo ha ottenuto risultati senza precedenti, nemmeno in conference call si sono sbilanciati, il che depone sempre meno a favore di un almeno decente comportamento del farmaco.

I dati a dire il vero non ci sono, il comunicato di Keryx ($KERX) parla in modo generico del fatto che il farmaco non abbia raggiunto l’endpoint principale, ossia migliorare la sopravvivenza dei pazienti rispetto al placebo. Il fatto che non venga nemmeno accennato alla possibilità che ci fosse quantomeno un trend positivo mi fa pensare che lo studio sia andato veramente male, ma sono solo supposizioni. Sul tavolo rimane un meno 65% che fa malissimo, specialmente visto che il titolo ha goduto di un notevole seguito anche qui in Italia, mentre in USA è stato oggetto di battaglie mediatiche, minacce di ricorsa ad avvocati, piani di vendita della società ed altro ancora (se non potete resistere alla tentazione di saperne di più, leggete qui).
Tempo fa scrissi un articolo su tre studi in fase di completamento da seguire, si trattava dell’EXAM di Cabozantinib, di X-PECT di Perifosine e della fase 3 di Stimuvax. Come quasi sempre faccio ho messo in chiaro il fatto che bisogna sempre diffidare quando uno studio va oltre il tempo considerato ragionevole di completamento. La prima ingannevole sensazione è che il trial duri di più perché il farmaco sta funzionando alla grande, senza pensare che potrebbe benissimo essere il braccio del placebo a funzionare meglio, ovviamente questo vale per i trial randomizzati con braccio di controllo. Può essere questo il caso?
Quando un trial va male, una delle scuse più gettonate è che il placebo ha ottenuto risultati senza precedenti, il che ci può anche stare, nella PR di Keryx ($KERX) però non c’è nulla, toccherà attendere altri dettagli, visto che nemmeno in conference call si sono sbilanciati, il che depone sempre meno a favore di un almeno decente comportamento del farmaco.
Perifosine è in una ulteriore fase 3 che a questo punto rimane nel limbo, dato l’incerto futuro dello sviluppo del farmaco.
Rispetto ad Aeterna Zentaris ($AEZS) Keryx ($KERX) ha un secondo composto in fase 3 con dati previsti per fine anno, se non ricordo male. Ieri il titolo ha toccato il minimo dell’ultimo anno a 1,63$, quindi un rimbalzo ci potrebbe stare. Tanto per sgombrare il campo da dubbi, accantonerei l’idea che qualcuno possa comprare la società e comincerei a riflettere sul fatto che possano anche emettere warrant e nuove azioni per finanziare il nuovo corso. Non darei per scontato che il secondo trial venga soppresso… anche se a questo punto non molti si aspetteranno chissà che.

Avi Biopharma.

Avi Biopharma ha chiuso ieri a quasi meno 30%, cosa che mi ha indotto subito a maledire Directa per non concedermi la possibilità di acquistare il titolo. Avrei aperto volentieri una piccola posizione da rintuzzare magari ad una successiva diluizione azionaria. Quello che è accaduto ieri mi ricorda tanti altri episodi dei quali ho anche scritto in passato. Una vendita sulla notizia dettata da 3 fattori: paura di diluizione a breve, vendita sulla notizia e cattiva interpretazione dei dati.

Lo studio di Avi Biopharma ha generato i seguenti dati:

treatment with eteplirsen met the primary efficacy endpoint in a randomized, double-blind, placebo-controlled Phase IIb study in boys with Duchenne muscular dystrophy (DMD). Eteplirsen administered once weekly at 30mg/kg over 24 weeks resulted in a statistically significant (p ≤ 0.002) increase in novel dystrophin (22.5% dystrophin-positive fibers as a percentage of normal) compared to no increase in the placebo group.

Questa invece la parte che ha affossato il titolo:

In the study, a shorter duration of eteplirsen treatment, 12 weeks, did not show a significant increase in novel dystrophin (0.79% dystrophin-positive fibers as a percentage of normal; p-value NS), despite administration of the drug at a higher dose (50mg/kg once weekly). This finding suggests that a longer duration of dosing is required before meaningful levels of dystrophin are produced. There were no significant improvements in clinical outcomes in the treated groups compared to placebo. Performance on the 6-minute walk test and other outcome measures were generally stable across most of the patients, including the placebo patients, suggesting that a longer period of observation will be required to demonstrate clinical effects of eteplirsen versus a placebo control.

La mancata significatività dell’incremento di distrofina si riferisce al trattamento dopo 12 settimane, così come anche la funzionalità muscolare nei piccoli pazienti.

Mettiamola così, ad un dosaggio di 50mg/kg una volta a settimana per 12 settimane non si è riuscito ad ottenere una aumento significativo di distrofina, cosa che invece è riuscita con un dosaggio di quasi la metà dopo 24 settimane. Questo per me significa solo che occorre un follow up ed un dosaggio maggiore in termini di tempo.

Questo trial doveva servire a capire come impostare la fase 3 per il trattamento della Dostrofia Muscolare di Duchenne. Direi che un’idea ce la siamo fatta, o no?

24 pensieri su “La Cerimonia degli Opposti: Keryx ($KERX) ed Avi Biopharma ($AVII).

  1. Io sono rimasto dentro con aezs e ieri ho mediato, spero di uscirne presto. quello che non ho capito è perchè kerx in uqesti mesi saliva mentre aezs no, se fosse salita forse me ne sarei liberato prima e ora non mi troverei in loss. colpa mia che non ho venduto ma grazie anche ai pompatori di seeking alfa!!
    ciao!

  2. mi è sparito il commento o io ho sbaglaito a fare qualcosa,,, sono rimasto incastrato con aezs, ieri ho mediato e non vedo l’ora di sbarazzarmi del titolo ma volevo chiederti una cosa: perchè kerx è salita tanto prima del crollo e aezs no? se fosse salita me ne sarei liberato prima forse! comunque colpa mia ma devo anche dire grazie ai pompatori di seeking alfa!
    ciao!

    • Se posso permettermi, ti rispondo anch’io che le ho avute entrambe per 2 anni (fino a poco più di 1 mese fa).
      Kerx è stata più volatile perchè aveva rischio/beneficio più alto (ha mercato NordAmerica sia per CRC che MMieloma), mentre Aezs solo royalties.
      Più che altro non si spiega il perchè Aezs sia scesa del 66% come Kerx.
      -66% per kerx è giusto, ma aezs doveva scender di un 30/45%.
      Cmq il panic selling ci sta.
      Io ieri avrei comprato ieri, ma sinceramente le vedo male entrambe se il MMieloma dovesse andar male… fallito o interrotto, dal momento che sti ebeti han accennato a “che fare ora con il MM?”…. proprio ieri!

      La scelta spetta a te. Sappi che AEZS ha in attesa per NDA l’AE130 che è una bazecola (mercato globale 40M$)… e che la stan tirando troppo per le lunghe….
      Il catalizzatore maggiore, è proprio dati finali Mieloma… che già di per sè aveva dati inferiori al colonrectal in fase 2.

    • Non avevi sbagliato nulla, erano finiti nello spam per un errore del sistema… non so dirti per certo perché KERX è salita mentre AEZS no, penso solo che fra le due KERX ha un farmaco in più in fase finale e la giusta parte del mercato di perifosine da sfruttare (o meglio, l’avrebbe avuta se i dati fossero stati buoni).
      per quanto riguarda Seeking Alpha, loro ospitano solo i contenuti, che sono opera di chi contribuisce… e c’è di tutto, compreso anche gente molto in gamba… KERX e AEZS sono state spinte con parecchia enfasi, questo è vero, ma in alcuni casi con articoli talmente di parte da produrre l’effetto opposto!
      Ciao!

  3. Ciao CK.
    AEZS e KERX, che delusione…… ma che soddisfazione anche (digiamolo!) aver schivato una mina… la più grossa mai capitata! Io mesi fa avevo qualcosa come 40.000E tra Kerx e Aezs.
    L’esperienza insegna: quando il primo azionista (Fidelity in kerx) vende a 4,5$ e non ricompra a 2,4, significa che qualcosa non va…. oppure che cmq il rischio è troppo alto….
    Poi altro campanello d’allarme , è stato l’esagerato prosieguo del trial (come hai detto tu)…. tutti a dire – sui blog – che essendo una SPA non era prevista una interruzione anzitempo per risultati stellari (non vero)…. quindi ritardo + non interruzione = risultati stellari garantiti!!!! seeeeee,….
    In realtà speravo in dati decenti, e quindi ero pronto a comprare.. pazienza…. da Biotech preferita, AEZS mi è diventata una “scam”…. 2 farmaci falliti in 4 anni (Cetrorelix nel 2008) per me significano “tirare a campare”…. se poi aggiungiamo che per il Mieloma eran già dati inferiori a quelli del CRC…. e si son fatti venir pure la brillante idea di dirlo ieri; cioè di dire “ora vedremo che fare per il Mieloma”….
    In più l’AE130 (un diagnostico con mole di dati miseri) che si trascina da 1 anno in pre-NDA… e l’AE108 per l’ovarico che da un anno è in design fase 3…….. ma che si vergognino!

    Poi ANTH è andata male…. ho preso il mio loss e l’ho messo in DSCO…. erano entrambe scommesse piccole….
    Ora sono leggero in DSCO e pesante in AMRN….. anche se penso di aver sbagliato tempistica con AMRN, ma sento odore di buyout… e cmq l’approvaz. è dietro l’angolo…. mercato enorme…

    EXEL l’ho lasciata sui massimi, 10 gg fa…. non mi va di rischiare…. preferisco aspettare dati definitivi….

    E poi c’è AFFY… che continuo ad osservare da lontano….
    – approvato il farmaco anemia
    – circa stesso prezzo del farmaco dell’Epogen (quello attuale)
    – 1 iniezione al mese INVECE che 13 al mese!!!
    – tradotto significa 12 volte in meno di giri in autobus/auto/mezze giornate perse di lavoro eccc… senza contare quanta gente in meno da occupare in ospedale per l’assistenza… magari impiegandola in altre mansioni
    Il problema rimane. Perchè non sale decisa?

    Per AVII, è come dici tu. Anch’io la tenevo d’occhio e pensavo ad una entratina, ma qua mi sa che rifanno il trial…. o un followup.

    Ti lascio con 2 domande.
    1- in AVII quanti pazienti erano?
    2- che ne pensi di Affy?

  4. Ciao Ema, per prima cosa sono felice di risentirti, cominciavo a preoccuparmi!
    Per quanto riguarda il trial di AVII i pazienti erano 12 bambini fra i 7 ed i 13 anni. Io penso che già i dati alla 40ma settimana daranno le risposte necessarie per il disegno della fase 3. I dati a mio parere sono molto buoni ed il meccanismo già validato da GSK… l’incognita per il titolo una eventuale diluizione.
    Riguardo AFFY credo che vendere sarà una sfida piuttosto complicata anche se l’approvazione è una svolta incredibile. Io un pensiero dopo i primi dati delle vendite lo farò di certo…

      • Va a ruba sta Nektar! La pipeline è quasi tutta partnerizzata.
        Su Peginesatide (ora OMONTYS mi pare) avrà royalties. Quindi la torta eventuale si dividerà tra Takeda, Affymax e Peginesatide.
        Bè sai una cosa….. non lo sapevo che ci fosse anche Nektar di mezzo.

        Ci sarà battaglia sulle vendite… quelli di Epogen non si faranno portar via la sbobba tanto facilmente. Giocheranno al ribasso (sconti) e secondo me batteranno anche sul fatto che per pazienti non-dialisi (perchè Peg è approvato solo per pazienti in dialisi) servirebbero comunque gli inservienti specializzati nell’ospedale.
        L’opzione migliore è sicuramente aspettare i primi dati vendite di Peg. Al massimo, posizione piccola piccola nel frattempo…. dopo il prossimo crollicchio.

      • ops.. errore:
        “….la torta eventuale si dividerà tra Takeda, Affymax e Nektar…”

        Così intanto ti saluto anch’io, prima che ci colga la settimana pasquale!

      • Avevo scritto di Nektar settimana scorsa, pensa che anche l’eventuale approvazione di Levadex ($MAPP) avrebbe garantito loro delle royalties… due approvazioni possibili in due giorni e tutte e due con percentuali sulle future vendite…
        Buona Pasqua anche a te!

  5. Carissimi CK ed EMA…io sto ancora dentro BNVI! Pmc relativamente basso ma a rischio default anche se con farmaco promettente!! Secondo la vostra esperienza (sicuramente maggiore della mia!!) quante possibilità ci sono di un OPA e quante di default!!

    p.s. la vostra risposta sarà presa come un COMMENTO e non come un CONSIGLIO…quindi vi ringrazio anticipatamente🙂

    • Confesso che sono andato a riguardare BNVI perché ogni tanto vado in confusione… io direi 0% OPA e 0% default! se non ho capito male hanno votato si per il reverse split (mi pare anche pesante) quindi spazio per una discesa a breve direi… stile CTIC dopo r/s. Menerba ha un mercato molto competitivo ma sembra avere il vantaggio di una notevole tollerabilità del farmaco…
      oh, sono considerazioni a prima vista… ne sai sicuramente più tu!

    • Come dice CK, perchè dovrebbe fallire? Basta far RS (e lo fanno) basta trovare i finanziatori….
      A me il farmaco Menerba (come concetto, con composti naturali) piaceva.
      Però c’è da tener presente 2 cose; da dove ripartirà? e in che loss sei?
      Il trial fase 3 durerà almeno 2/3 anni.
      Quindi metti pure in conto una discesa sostanziosa. Se sei in loss oltre l’80%, io le lascerei lì…. (io ho un -95% su NGBF, biocarburanti… se le ritiro ora mi danno 50E…. non ha senso).
      Diversamente, spostale…. puoi sempre rifarti.

  6. Grazie ad entrambi!!!
    E’ quello il problema…trovare finanziatori! Nell’ultima new parlano di rischio default se non riescono a trovare altri finanziatori entro il 15/4….e di RS nemmeno un accenno! Voi lo prevedete…o l’avete letto da qualche parte??

    p.s. loss al 70% circa

  7. ciao CK ciao EMA
    BUONE FESTE!

    ema sei sempre su dsco? le ho mediate a 2,8….ci sta un altro incremento pero’ vedremo. Si aspetta.

    ciao ne’

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...